Per anni hai seguito la corrente prima di accorgerti che nessuno ti avrebbe mai detto che per vivere bene bisogna liberarsi del giudizio degli altri?

Ti capisco, in passato a volte è capitato anche a me di cadere in questa trappola.

Nel lavoro, ad esempio,  ci hanno spronato a lavorare a più non posso, a fare e a guadagnare sempre di più; ci hanno raccontato che il multitasking era un ottimo carburante per il nostro cervello invitandoci a saltellare entusiasti tra ufficio, famiglia, impegni e incombenze di ogni tipo.

Nelle relazioni, invece, ci hanno insegnato che non sta bene contraddire, deludere le aspettative di genitori, parenti, amici, insegnanti, conoscenti e vicini di casa. Il loro parere è sacro e insindacabile.

Meglio rinunciare alla propria libertà e plasmarsi alle regole degli altri che dover subire un giudizio negativo e pesante.

Ma che cos’è la libertà?

Parliamoci chiaro: per essere veramente liberi è necessario prendere consapevolezza del fatto che non si può piacere a tutti e che non è possibile essere sempre accondiscendenti. Accettare che probabilmente qualcuno ti considererà ostile o quanto meno un egoista.

Essere liberi vuol dire essere autentici, significa fare le cose che ci piacciono veramente, fare scelte secondo i nostri gusti e non cercando di piacere o accontentare gli altri.

Essere liberi significa innanzitutto svincolarsi dal giudizio degli altri.

E tu quanto ti senti libero in questo momento?

Se ti senti bloccato in un luogo, incastrato in una situazione, senza il controllo del tuo tempo, senza la possibilità di goderti il tuo spazio; se semplicemente non ti senti padrone del tuo destino c’è una domanda fondamentale che puoi farti:

quanto sono disposto a mettermi in gioco?

 

E’ importante superare quelle barriere che ti trattengono dal realizzare ciò che vuoi e che ti consentiranno  di vivere finalmente in pace con te stesso.

Chiediti:

  1. io cosa voglio davvero?

  2. a che punto sono adesso?

  3. e cosa posso fare concretamente?

 

Il coaching può essere di grande aiuto per superare quelle trappole che continuano a ripetersi nella nostra vita, privata e professionale. Contattami per un colloquio di prova gratuito e raccontami gli ostacoli che incontri.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *