Se è vero che con l’arrivo del Natale siamo tutti più buoni direi di cominciare dal volere bene innanzitutto a noi stessi: accettarsi, aprirsi, rinnovarsi.

Perché?

Perché se non ti vuoi bene tu non vedo perché dovrebbero volerti bene gli altri!

Ho sempre pensato che spesso l’egoismo è eccessivamente condannato, ma essere egoisti in giusta e sana misura è sinonimo dell’occuparsi di se stessi e del proprio benessere.

Egoismo è anche individualismo, e cercare spazi propri di solitudine è una esigenza fondamentale per noi esseri umani: per riflettere, capire, prendere decisioni.

“È indegno dell’uomo perdere la propria individualità e diventare una mera rotella nell’ingranaggio.”  (Mahatma Gandhi)

 

Un ritorno alle origini, fermarsi e comprendere che SOLO se stai bene tu stanno bene anche gli altri; SOLO se cominci a volerti davvero bene potrai capire profondamente cosa significa volere bene, dare e tenere agli altri.

Spesso nel tentativo di aiutare e proteggere le persone che amiamo ci immoliamo, sacrifichiamo il nostro tempo e le nostre energie per cercare di essere presenti, servizievoli ed efficienti e rinunciamo a ritagliarci momenti di gioia e di svago.

Ma “rinunciare alla spontaneità e all’individualità significa soffocare la vita.”  (Erich Fromm)

 

Volere bene agli altri passa necessariamente attraverso la consapevolezza che prendersi cura di sé è un aspetto irrinunciabile: è importante attivarsi perché diventi parte integrante delle nostre giornate e della nostra esistenza.

Non può esistere un bene comune senza un bene individuale.

Dimenticarti di te, inoltre, è uno dei cinque allontanatori di felicità; se vuoi sapere quali sono gli altri leggi questo mio articolo

Quest’anno a Natale il regalo più bello fallo a te:

• trova qualche ora di tempo da dedicarti
• esci a comprare qualcosa che ti piace e che desideri
• passa qualche ora a chiacchierare con gli amici in un caffè
• dedicati alla riflessione e scrivi su un tuo quaderno personale quali sono le cose che vuoi realizzare nei prossimi mesi.

In buona sostanza, pensa a te.

Compra una bella palla di Natale, appendila al tuo albero, su una parete di fronte alla tua scrivania o sul tuo specchio e… pensa a te!

Devi amarti perché sei l’unica persona con cui sicuramente passerai il resto della tua vita! 🙂

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *